hornberg
dajo
goetz

La vigna Burg Hornberg
 

deu 

eng 

fra 

fin 

sch 

nor 

dae 

nie 

spa 

ita_g

tsc 

 

 

 

 

Sotto il piu` importante e grande castello sul Neckar, il castello Hornberg, si allineano fitte sulle pendici dell' Hornberg le viti della omonima vigna. La vigna Burg Hornberg rievoca una storia di piu` di 1500 anni. In un documento redatto dal Kunrad (von Hohenstaufen) Pfalzgraf bei Rhein si accenna già alla vigna nel 1184. Ad ogni modo i numerosi ritrovamenti romani sull' Hornberg lasciano intravedere come i Romani già molto tempo prima avessero portato la coltivazione della vite sul Neckar. Secondo la leggenda già nel sesto secolo d.C. sul monte Hornberg viveva il re dei Franchi Dagoberto con sua figlia, la santa Notburga. Molte generazioni di dominatori esercitarono qui la coltivazione della vite, come per esempio il famoso cavaliere Götz von Berlichingen, conosciuto come "il cavaliere dal pugno di ferro". Quest'uomo molto noto vendeva il suo straordinario e ghiotto vino fino alla corte imperiale della metropoli danubiana, Vienna.

Già dal primo medioevo si era provveduto alla costruzione di un muro di pietra naturale, lungo 9 km, per un livellamento termico della vigna, in quanto chè l`opera muraria assorbe durante il giorno il calore del sole e dopo il tramonto fino a tardi nella notte riversa il calore del giorno sulla vite. Il Neckar, proprio al di sotto del vigneto, contribuisce ad un clima equilibrato e mite. Attraverso le terrazze laterali rivolte verso sud-ovest (quindi seguenti il corso del sole) le viti stanno in un angolo favorevolmente soleggiato. Questa disposizione delle viti ed un costante vento attraverso la valle provvedono ad un'aerazione ideale. Cosi` si può vendemmiare in una condizione sana. Le viti sulle due pendici terrazzate e ripide (unica proprietà di Burg Hornberger Wallmauer e Burg Hornberger Götzhalde) prosperano esclusivamente su un prezioso terreno calcareo fossilifero. E ciò a vantaggio delle viti che ogni anno producono grappoli con un alto contenuto di sostanze di un certo gusto.

Nella vigna si vendemmia a mano al 100% come tradizionalmente già da secoli. Il raccolto viene portato direttmente dalla vigna ai torchi del castello, vecchio di 400 anni, nella località Neckarzimmern (situata sotto il Burg Hornberg), presso Mosbach, per essere lavorato. I vini rossi vengono lasciati fermentare dal mosto; i vini bianchi invece vengono subito pigiati e versati nelle vecchie botti di legno accuratamente pulite. Ma la sola buona qualità dei grappoli non garantisce un buon vino. Sono necessarie molta creatività, una profonda conoscenza specifica e una porzione di capacità di immedesimazione del mastro cantiniere per produrre dai grappoli le note "gioie del palato" di Hornberg. Per tale lavorazione il posto ideale è la volta a botte ( lunga 40 metri e alta 6) della vecchia cantina del castello di Neckarzimmern.

Il proprietario del Burg Hornberg e della corte Stockbronner presso Ländereien, Barone Dajo von Gemmingen-Hornberg (la 12. generazione sulla vigna tradizionale), è egli stesso ingegnere diplomato per viticultura. E questi ha incominciato presso Neueringen sia la coltivazione del Barriqueau, sia la spumantizzazione dei propri vini e così si è già meritato il riconoscimento degli esperti. La costruzione di una distilleria deve in futuro preparare un piacere per tutti quelli che non sono contrari ad una goccia con alta percentuale alcoolica.

Sul Burg Hornberg tutti i vini possono essere comprati e assaggiati gratis prima dell'acquisto, sette giorni la settimana (anche nei festivi) dalle ore 9. Vengovo venduti a prezzo di costo in cartoni da 6 bottiglie. E' possibile anche avere i vini tramite nostra spedizione. Inoltre potete prendere in considerazione il nostro servizio di spedizione che vi rende possibile, senza grossa spesa, rallegrare, con i nostri vini, parenti, amici, clienti.

Per quell'amico del vino particolarmente interessato c'è la possibilità di prenotare un assagio del vino nel vecchio archivio del castello (di 800 anni) con l'annessa visita della cantina del tesoro. Tutto l'anno è anche possibile visitare il castello con o senza guida. L'albergo ristorante del castello (aperto dall'inizio di marzo fino a metà dicembre), conosciuto nella regione per le sue note combinazioni di gastronomia e vino Burg Hornberger, è ideale per feste familiari, per matrimoni e battesimi (vi è anche una capella) e naturalmente anche per congressi. Se avete delle domande da fare, noi vi rispondiamo volentieri

Alla salute !
 

 


Verwaltung Burg Hornberg
Baron Dajo von Gemmingen-Hornberg
74865 Neckarzimmern
Telefon: 06261-5001 (ab 10.00 Uhr)
Telefax: 06261-2348
Mobil: 0173-1459090

e-mail:info@burg-hornberg.de
Homepage: www.burg-hornberg.de


Seitenanfang

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

bur001

bur008

bur002

bur003

bur004

bur005

bur006

bur009

bur010

bur011